15. Ortodonzia

Questa sezione è redatta sotto la supervisione della Dott.ssa Sabrina Varallo.

L’Ortodonzia è la branca dell’Odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e cura delle anomalie che compromettono l’armonia di denti, ossa mascellari, Articolazione Temporo Mandibolare, e che si riflettono sull’equilibrio posturale della persona di tutte le età.
In parte si affianca all’Odontoiatria Infantile o Pedodonzia, che si occupa di prevenzione, diagnosi e cura delle malattie della bocca e dei denti dei bambiniL’Ortodonzia si affianca ma non dipende dall’Odontoiatria Infantile:  tratta pazienti di tutte le età, dall’età evolutiva agli adulti, naturalmente con approcci e finalità deverse.

A proposito di finalità…  Oggi si tende a identificare l’Ortodonzia come finalizzata “al bel sorriso”.  Questo è sicuramente vero, ma l’Ortodonzia rimane una disciplina medica che si pone come primo obbiettivo la salute delle persone.

Nei nostri Studi la figura professionale dedicata all’Ortodonzia è la Dottoressa Sabrina Varallo.  Vedere “Chi siamo” nella Home di questo Sito.

In questa sezione del Sito trattiamo:
•    Prima visita e Studio del Caso
•    Tipi di apparecchi e durata del trattamento
•    Igiene preliminare al trattamento
•    Igiene quotidiana
•    Cure odontoiatriche durante il trattamento ortodontico

• La prima visita Ortodontica.
Se il Paziente è un bambino presenteremo la visita come un gioco, se è adolescente o adulto la visita sarà meno “giocata”.
1-    la Prima visita del bambino
2-    la prima visita dell’adolescente o dell’adulto.

1- Prima Visita Ortodontica del bambino.
Vanno bene tutte le età, ma sarebbe meglio eseguirla intorno ai cinque anni quando la dentizione decidua (denti da latte) è completa.  A questa età si evidenzia già l’eventuale tendenza a sviluppare alcune importanti anomalie che comportano disarmonie nello sviluppo dello scheletro facciale, e si ripercuoteranno sugli atteggiamenti posturali se non addirittura sullo sviluppo di tutto lo scheletro.
Il bambino viene “intercettato”:  si avvisano i genitori che sarà necessario un apparecchio ortodontico che guiderà la crescita dello scheletro facciale, e si stima quale sarà il momento migliore per iniziare.  Cinque anni di età sono pochi e si cercherà di aspettare facendo visite periodiche, avendo cura di non perdere il controllo di un’evoluzione che tende ad essere assai anomala.

In ogni caso a qualsiasi età la visita è consigliata quando nel bambino si verificano:
•    precoce o tardiva perdita dei denti
•    problemi respiratori
•    succhiamento del dito o altre abitudini orali viziate
•    affollamento dei denti
•    mandibola che devia in apertura e chiusura
•    rumori nell’articolazione della mandibola
•    ripetute morsicature di lingua, guancia e labbra durante la masticazione.

La figura professionale più indicata per la prima visita è l’Ortodontista Dottoressa Sabrina Varallo, la quale eventualmente farà una consulenza con la Collega Pedodontista Dottoressa Laura Melone, ma la prima visita può essere effettuata indifferentemente da entrambe.

 
Dottoressa Laura Melone    |   Dottoressa Sabrina Varallo

Se il bimbo è piccolo è meglio presentargli la visita come un gioco, ed è importante che il bimbo e la sua Dottoressa entrino in confidenza.

        

2- Prima Visita Ortodontica dell’adolescente o dell’adulto.
La Prima Visita Ortodontica nell’adolescente e nell’adulto è consigliata quando si verificano:
•    difficoltà nel masticare o nel chiudere la bocca
•    dolori dell’Articolazione Temporo Mandibolare
•    rumori all’Articolazione Temporo Mandibolare
•    mandibola che scatta o devia in apertura e chiusura
•    digrignamento o bruxismo (digrignamento notturno)
•    ripetute morsicature di lingua, guancia e labbra durante la masticazione
•    dolori cervicali
•    affollamento dei denti
•    denti sporgenti
•    disarmonia facciale.

Prima Visita Ortodontica.  considerazioni comuni a bambini e adulti.
Se la Prima Visita Ortodontica è richiesta da un’altro medico dei nostri Studi, il Paziente è già registrato nei nostri data base.
Altrimenti al momento della visita verrà richiesto di compilare un breve questionario che riguarda la salute generale e richiede pochi minuti.

E’ importante segnalare:
•    eventuali allergie
•    eventuali farmaci prescritti dal Pediatra
•    eventuali malattie o malformazioni congenite.

Se esistono è utile portare eventuali documentazioni:
•    radiografie panoramiche o radiografie mirate su alcuni denti,

   

•    eventuali modelli della bocca

•    apparecchi ortodontici rimovibili o di mantenimento o relazioni di trattamenti precedenti.

     

Se necessario eseguiremo noi una radiografia panoramica o radiografie mirate in studio.

Nota importante.  Le burocrazie attuali ci impongono molte formalità.  Noi cerchiamo di essere ragionevoli, ma se il Paziente è minorenne in alcuni casi è proprio indispensabile il consenso di entrambi i genitori.

• Studio del caso.
Nei casi complessi prescriviamo radiografie in tre proiezioni, eseguiamo fotografie standard e impronte delle arcate dentarie per allestire i Modelli studio.  La Dottoressa Sabrina Varallo esegue lo Studio cefalometrico del Paziente misurando angoli e distanze fra punti anatomici dello scheletro cranio-facciale con l’aiuto di software dedicati.
Si ottengono:
•    la valutazione anatomica-morfologica (com’è il Paziente)
•    la stima della tendenza evolutiva (come sarà il Paziente); vale anche nell’adulto
•    il progetto dei Dispositivi ortodontici per la correzione.

        
cefalometria – studio del caso

• Tipi di apparecchi e durata del trattamento.
•    Apparecchi fissi
•    Apparecchi mobili
•    Apparecchi funzionali

———————————————————————————————

QUESTA PARTE DEL SITO E’ ANCORA IN COSTRUZIONE ci scusiamo per il disguido

•    Apparecchi fissi.  Il Paziente non li può rimuovere.
Indicazioni:
Durata:
Vantaggi:    …
Svantaggi:    …

•    Apparecchi mobili.  Il Paziente li può rimuovere.
Indicazioni:
Durata:
Vantaggi:    …
Svantaggi:    …

•    Apparecchi funzionali.  Il Paziente li può rimuovere.
Indicazioni:
Durata:
Vantaggi:    …
Svantaggi:    …

———————————————————————————————

• Igiene preliminare al trattamento.

Poco prima di montare un Dispositivo ortodontico fisso, spesso eseguiamo una seduta di Igiene professionale.  Il giorno della consegna dell’apparecchio è indispensabile presentarsi in condizioni igieniche perfette.

        

Non bisogna intrappolare placca batterica fra brakets (piastrine) e denti.  Il risultato sarebbe disastroso:  i brakets devono rimanere montati sui denti molto a lungo, e la placca batterica avrebbe tutto il tempo per combinare un sacco di guai, per di più in modo subdolo, perchè difficile da vedere.  A fine trattamento ci troveremmo denti armonici ma tutti cariati.

 

• Igiene quitidiana.
Apparecchi mobili.  l’Igiene dei denti del Paziente non rappresenta un problema perchè l’apparecchio si toglie.  L’Igiene dell’apparecchio puo essere fatta con uno spazzolino, oppure immergendolo in apposite soluzioni detergenti e disinfettanti che si acquistano in farmacia o presso la grande distribuzione.

 

Apparecchi fissi.  Sarebbe meglio evitare cibi di consistenza fibrosa, ma il trattamento è lungo e ogni tanto uno strappo alla regola ci scappa  Diventano molto importanti lo Scovolino e il filo interdentale speciale.  Bisogna avere costanza ed essere precisi dopo ogni pasto anche minimo, la posta in gioco è alta

     

Va bene anche l’idropulsore

     

In caso di necessità eseguiremo noi in Studio l’ Igiene professionale e la Detartrasi.

• Cure odontoiatriche durante il trattamento ortodontico.
Sono sicuramente possibili, ma la presenza del Dispoditivo ortodontico complica parecchio le cose.

Se il Paziente è un bambino può esservi utile la voce “Odontoiatria infantile” in questa sezione del Sito.

Vi invitiamo a visitare la Sezione “Informazioni per i Pazienti a rischio”.   Se vi riconoscete in una delle situazioni di rischio per favore attenetevi ai suggerimenti.

Fate anche clik su “Benvenuto – Guarda il nostro video” nella Home di questo Sito.  Troverete, fra le altre cose, tutta la nostra Tecnologia.

Per qualsiasi dubbio non esitate a contattarci.